Home > Visioni > If true revolution?

If true revolution?

Ce l’ho sempre detto al mio amico Brunetti: negli anni ’70 hanno aperto uno sbrego e la Gente ha visto la Luce. Per un attimo.

 

Pasolini, in quegli anni ce l’aveva coi Capelloni. Figli di papà contro i veri proletari: i poliziotti.

 

Ora, i capelloni vogliono rifare la rivoluzione. Farsi sentire. Ma non sono più i figli di papà di quella volta. Si vestono come noi. Aspettano gli anni ’70 come noi. Ascoltano la nostra musica. Non sono più i figli del dopoguerra che si è dato da fare. E’ la prima generazione di giovani che aspetta e domanda consiglio ai più vecchi. Una generazione di primati..

Ci hanno sentito minacciare guerra e sputare sentenze sovversive.

Ci hanno visto schiumare rabbia contro chiunque, distesi sui nostri divani ergonomici col telecomando impugnato come un gladio.

Hanno ascoltato i nostri simposi degenerati nei sabati al Centro Commerciale.

Ci hanno visto piangere tutte le notti davanti alla pay-tv che trasmetteva in loop le pubblicità delle pentole e degli orologi di lusso.

Ci hanno spiato mentre ci masturbavamo colle riviste di moda.

 

Ora. Noi sbarchiamo il lunario e loro scendono in Piazza.

 

Io aspetto rivedendo Punto Zero – Vanishing Point (http://it.wikipedia.org/wiki/Punto_zero)

1971. Un gioiello: Kowalski è un ex. Poliziotto, marine in Vietnam, pilota, innamorato e idealista. Conciso. Parla mai. Corre sempre. Ora con una Dodge Challenger R/T bianca del 1970. Ha scommesso che sarebbe arrivato in California in poche ore in cambio di un pugno di Benzedrina.

Kowalski arriva dopo Easy Rider e Woodstock, ma non è esattamente uno spot hippy dell’epoca nonostante gli ammiccamenti lisergici. Non c’è nulla di lisergico. Non c’è pacca sulle spalle a nessun cazzo di hippy; Kowalski ha una camicia bianca da Foscolo e non è mica un giovanotto. E poi c’ha una cosa: alla fine della corsa si schianta. Proprio così. Una maledetta brutta fine senza morale.

Ma c’è una cosa prima di schiantarsi con quel sorrisino, che a voi tossici dei Centri Commerciali fa tanta pietas. Vede la Luce. Vede la verità oltre le pale dei Caterpillar. Vede la truffa a cui siamo soggetti noi umani.

Piangete umani nati negli anni ’60.

Avete avuto tutto. La bellezza. Il denaro. L’intelligenza. Ma non la forza.

 

Eppòi: vi posto sto video, dal momento che sul Tubo la spett.le Fox me l’ha bloccato (ci ha i diritti di una merda di remake con Viggo Mortensen del ’97)

….

Siamo spiacenti, ma quei criminali della Fox impediscono di caricare nemmeno 20 secondi di queste meraviglie destinate solo a poveri hippy rincoglioniti e disposti a sborsare un paio di dollari per quel sacco di merda del remake del loro prodotto”

 

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: